Il caso Kitty Genovese e l’effetto spettatore


L’effetto spettatore, definito anche apatia dello spettatore o effetto testimone (in inglese bystander effect), è un fenomeno della psicologia sociale che si riferisce ai casi in cui gli individui non offrono alcun aiuto a una persona in difficoltà, in una situazione d’emergenza, quando sono presenti anche altre persone.

La probabilità d’intervento è inversamente correlata al numero degli spettatori. In altre parole, maggiore è il numero degli astanti, minore è la probabilità che qualcuno di loro presterà aiuto.

Numerose variabili intervengono nel determinare l’effetto spettatore. Esse comprendono l’ambiguità, la coesione sociale e la diffusione della responsabilità.

https://it.wikipedia.org/wiki/Effetto_spettatore

Poco dopo le 3 del mattino del 13 Marzo 1964, Catherine “Kitty” Genovese parcheggiò la sua auto e si diresse verso il suo appartamento nel Queens, New York, dopo aver terminato il suo turno come addetta del bar.

Il serial killer Winston Moseley era in giro per le strade, per accanirsi contro qualcuno quella notte. Genovese diventò il suo bersaglio. Quando lei s’accorse d’essere seguita, iniziò a scappare.

Come Moseley la raggiunse iniziò ad accoltellarla con un coltello da caccia, Genovese iniziò a gridare: “Oh mio ​​Dio, mi sta pugnalando! Aiutatemi! Aiutatemi!”

Le luci negli appartamenti che circondavano la situazione si accesero e delle persone si affacciarono alla finestra. Inizialmente funzionò e l’aggressore si nascose nell’ombra. Ma non uscì nessuno per aiutare la ragazza. Fu così che Moseley poté infliggere i colpi di grazia, derubare e violentare la povera Genovese. L’attacco durò circa 30 minuti. Ben 38 persone assistettero all’omicidio di Genovese. Non una uscì per aiutarla.

https://www.psicosocial.it/effetto-spettatore/

Votre commentaire

Choisissez une méthode de connexion pour poster votre commentaire:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l’aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion /  Changer )

Photo Google

Vous commentez à l’aide de votre compte Google. Déconnexion /  Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l’aide de votre compte Twitter. Déconnexion /  Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l’aide de votre compte Facebook. Déconnexion /  Changer )

Connexion à %s

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur la façon dont les données de vos commentaires sont traitées.